Giordania - 6 giorni - Emmaus Viaggi 2022

EMMAUS VIAGGI
Tour operator dal 1990
Tel. + 39 328 4425407
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giordania - 6 giorni

Itinerari
1° GIORNO: ROMA – AMMAN
Raduno dei Sigg.ri Partecipanti direttamente all’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma-Fiumicino e partenza con volo di linea ROYAL JORDANIAN (Linee Aeree Giordane). Arrivo ad Amman e trasferimento in albergo. Cena e pernottamento.

AMMAN è la capitale moderna ed antica della Giordania. In passato fu capitale Ammonita di Rabbath-Ammon e più tardi la città greco-romana denominata Filadelfia. Originariamente si ergeva su sette colli, come Roma, mentre ora Amman ne ricopre ben 19. E’ una città di contrasti, un misto di antico e di moderno.

2° GIORNO: JERASH (CITY TOUR) – AMMAN
Dopo la prima colazione partenza per la visita di Jerash. La città greco-romana di Jerash (Gerasa nei tempi antichi) è situata a solo un’ora di macchina a nord di Amman ed è conosciuta come la Pompei d’Oriente per il suo straordinario stato di conservazione. Non appena si avvicina alla città, il turista è salutato dall’imponente arco trionfale costruito per commemorare l’arrivo dell’imperatore Adriano nell’anno 129 d.C. Jerash è ritenuta la più completa e meglio conservata città della Decapoli, una confederazione di dieci città romane che risale al I secolo a.C. Pranzo in ristorante. Pomeriggio ritorno ad Amman in albergo. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: MADABA – NEBO – MUKAWIR – PETRA
Dopo la prima colazione partenza per la visita di Madaba (famosa per i suoi mosaici. Nella Chiesa greco-ortodossa di San Giorgio, i turisti potranno ammirare la più antica mappa della Terra Santa eseguita intorno al 560 d.C.). Proseguimento per il Monte Nebo (dove Mosè vi salì guidato da Dio. Dalla cima si possono ammirare valli e montagne fino a Gerusalemme e Betlemme. Si ritiene che sul Monte Nebo vi sia la tomba di Mosè). Si visiterà Mukawir (l’antica Macheronte). Questa fortezza fu costruita da Erode il Grande e dopo la sua morte passa Erode Antipa. E’ il luogo dove Giovanni Battista fu imprigionato da Erode e dove la bellissima Salomè danzò per il Re che consegnò la testa del Battista per mantenere la sua promessa. Trasferimento in albergo a Petra. Cena e pernottamento.

4° giorno: Petra
Pensione completa (pranzo in ristorante dentro Petra). Intera giornata di visita della città rosa dei Nabatei scavata nella roccia e considerata la zona archeologica più importante della Giordania.
Il poeta e viaggiatore d’epoca vittoriana Dean Burgon, diede di Petra una definizione valida ancora oggi: “trovatemi un’altra meraviglia così ben conservata nel Medio Oriente, una città rosa, antica quanto metà del tempo”. Più di 2000 anni fa Petra era usata come rifugio temporaneo dai nomadi arabi Nabatei, beduini provenienti dall’Arabia settentrionale. I Nabatei crearono la loro capitale a Petra, una fortezza naturale facile da difendere, utilizzando poche caverne affioranti dalla roccia. Petra appartiene tutt’ora ai beduini.

5° giorno: Petra – Wadi Rum
Dopo la prima colazione partenza per il Wadi Rum (visita in fuoristrada del leggendario deserto di Lawrence D’Arabia). Nel 1917, prima di dirigersi a sud, Lawrence pronunciò il suo famoso grido:”Ad Aqaba” e si apprestò ad attraversare con la sua banda il presunto “inaccessibile” deserto. Lawrence ed i suoi seguaci sconfissero la guarnigione Turca impreparata ad un attacco da terra. Wadi Rum è un immenso scenario lunare composto da antichi “wadi”, i letti dei fiumi, e torreggianti montagne di arenaria erose dal tempo che si innalzano dalle sabbie bianche e rosate. Visita ai Castelli del Deserto (Qasr Amra, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco e Azraq, che fu quartier generale di Lawrence D’Arabia). Pranzo in ristorante. Pomeriggio trasferimento al Mar Morto (il punto più profondo della Terra, 400 mt. sotto il livello del mare) e tempo a disposizione. Come il nome suggerisce, il mare è privo di vita per l’alta concentrazione di sali e minerali, ma sono proprio questi elementi naturali a conferire all’acqua i poteri curativi conosciuti dai tempi di Erode il Grande, più di 2000 anni fa. Attrezzati spogliatoi offrono al turista la comodità di cambiarsi d’abito, d’indossare un costume da bagno per immergersi in queste tiepide acque. Provate finchè volete, è impossibile affondare in questa pesante acqua salmastra che è 4 volte più salata della normale acqua di mare. Ci si può persino sdraiare sull’acqua e leggere il giornale. Rientro in albergo ad Amman per la cena ed il pernottamento.

6° giorno: Amman – Roma
Dopo la prima colazione partenza per l’Aeroporto di Amman con la ROYAL JORDANIAN (Linee Aeree Giordane) per Roma

Tel. +39 328 4425407 (anche Whatsapp)
Emmaus Viaggi s.r.l.
Tutti i diritti riservati -
Sito creato ed amministrato da Rita Bani
P.IVA 03763141003
Torna ai contenuti | Torna al menu