Normandia e Bretagna - 7 giorni - Emmaus Viaggi 2022

EMMAUS VIAGGI
Tour operator dal 1990
Tel. + 39 328 4425407
Vai ai contenuti

Menu principale:

Normandia e Bretagna - 7 giorni

Itinerari
1° giorno: Roma – Parigi – Giverny – Rouen
Raduno dei Sigg.ri Partecipanti direttamento all’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma-Fiumicino e partenza con volo di linea per Parigi. All’arrivo, incontro con la guida e partenza in pullman per Rouen (140 km). Sosta lungo il percorso a Giverny dove, nel corso della sua vita, Monet realizzò i meravigliosi dipinti che ritraevano il paesaggio che aveva di fronte in tutti i luoghi in cui soggiornava e, a Giverny, dove visse per 43 anni, dipinse oltre 200 quadri. Una casa dagli intonaci rosa e dalle persiane verdi, immersa in un lussureggiante giardino “indefinito” dove le numerose macchie di colore sono state per sempre “impresse” nei quadri del pittore. Ed, in effetti, questa casa giardino fu per Monet una sorta di laboratorio in cui coltivare fiori con colori e “impressioni” diverse da poter studiare e ritrarre. Proseguimento per Rouen. Visita: la Cattedrale di Notre Dame, capolavoro di architettura gotica francese, soggetto di una serie di famosi dipinti di Claude Monet, il borgo antico, la Piazza del Vecchio Mercato e la Via del Grande Orologio dove, nel 1431, la diciannovenne Giovanna D’Arco fu messa al rogo dopo il processo che la condannò per eresia. Sul sito del rogo fu costruita la straordinaria Eglise Jeanne d’Arc che contiene meravigliose vetrate istoriate originali del XVI secolo. Arrivo in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: Rouen – Honfleur – Deauville – Caen
Pensione completa (pranzo in ristorante). Mattinata dedicata, eventuale completamento, delle visite di Rouen e partenza per Honfleur, incantevole paese di pescatori costruita intorno al vecchio porto e culla dell’Impressionismo: il porticciolo, le viuzze del borgo, i Granai di Sale (costruiti nel XVII secolo dal Generale delle Gabelle deputato alla riscossione delle imposte sul sale necessario agli armamenti per la pesca di merluzzo), la Chiesa di Santa Caterina (interamente in legno costruita sul sito di una precedente chiesa in pietra distrutta durante la Guerra dei Cent’Anni). Proseguimento per la regione di Caen attraverso Deauville, piccolo borgo della Bassa Normandia, regno della stilista Coco Chanel, capolavoro di raffinatezza e concentrato di edifici storici; da un lato le spiagge, lambite dalle onde; dall’altra parte i cavalli, simboli del luogo; due ippodromi, un centro di allenamento apposito e un complesso equestre. Esperienza sublime sarebbe la passeggiata lungo la battigia, sul dorso forte e liscio di un destriero. Ma Deauville si contraddistingue anche per gli interessanti monumenti tra cui si ricordano la Chapelle Saint-Laurent del XII secolo, monumento storico del 1977, la Villa Strassburger costruita all’inizio del XX secolo, l’antica sede della lavanderia dell’Ottocento e, infine, il cantiere navale Bernard Macario, realizzato nel 1920. Arrivo nel tardo pomeriggio a Caen, città residenza di Guglielmo il Conquistatore e della moglie Regina Matilde. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno: Caen – Bayeux – Mont Saint Michel
Dopo la prima colazione, visita e sosta al Castello di Guillaume dal quale si gode una vista panoramica sulla città antica e sui monumenti sopravvissuti ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Visita all’Abbazia degli Uomini (fondata da Guillaume) in stile Romantico che ospita la Chiesa di St.Etienne, e all’Abbazia delle Dame, fatta costruire dalla moglie Regina Matilde, che ospita la Chiesa della Trinità. Proseguimento per Arromanches e sosta panoramica sulla terrazza, con possibilità di visitare il Memorale dello sbarco. Tappa anche a la Point edu Hoc per ammirare le spiagge dello sbarco (è un promontorio a poca distanza da Omaha Beach). L’area è considerata alla stregua di un sacrario militare (vi si trovano ancora le spoglie di soldati sia americani che tedeschi, nascoste tra le rocce) ed è visitabile: un paesaggio lunare segnato dai crateri delle bombe alleate, i resti delle fortificazioni tedesche, la stele eretta in memoria di ranger e della loro impresa, la muta testimonianza delle ripide scogliere. Il tutto rappresenta una delle visite più emozionanti di tutta l’area degli sbarchi. Proseguimento per Bayeux. Visita al museo della cittadina che ospita il celebre arazzo della Regina Matilde, stupendo ricamo (lungo circa 70 mt) che narra la conquista dell’Inghilterra da parte di Guglielmo I il Conquistatore. In particolare vi sono narrati alcuni episodi della battaglia di Hastings. Il documento ha un grande valore storico perché racconta l’invasione normanna. Alcune scritte in latino aiutano ad interpretare molti dei 58 riquadri. In serata arrivo a Mont Saint Michel. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

4° giorno: Moint Saint Michel – Costa Di Granito Rosa – Tragastel – Brest
Dopo la prima colazione, visita di Mont Saint Michel, conosciuta per il suggestivo fenomeno delle maree: si può assistere al mare che risale con un ritmo impressionante e che può raggiungere i 15 metri. Il monte è collegato alla terraferma della diga di Portoson. Sull’isolotto un Santuario in onore di San Michele Arcangelo, il cui nome originario era Mons Sancti Michaeli in periculo mari. Oggi Mont St Michel costituisce il comune di Le Mont St Michel mentre l’isolotto è chiamato Mont Saint Michel. L’isola è sede del Monastero benedettino, un’Abbazia fondata nel 966, che occupa la parte sovrastante dell’isola che sovrasta le mura a protezione dell’edificio da attacchi bellici. Proseguimento per St.Malo, porta d’ingresso della Bretagna, rinomata per il suo passato piratesco e per le mura che circondano la città. Visita del centro storico: la Cattedrale Saint Vincent (XI secolo), il Castello (dalle torri di guardia si può ammirare un paesaggio senza confronti); il Fort National raggiungibile a piedi nel periodo di bassa marea. Le variazioni del livello del mare in questa zona sono tra le più alte del mondo, possono raggiungere anche i 13 metri ma ciò che richiama i turisti, sono le coste frastagliate e le lunghe spiagge soggette alle maree che si snodano tra i porti dei pescatori. Partenza per Brest costeggiando la Costa di Granito Rosa e breve sosta a Tregastel, stazione balneare della Costa di Granito Rosa, che seduce per la bellezza e la stranezza delle sue rocce: una meraviglia naturale che contribuisce al fascino della costa Bretone. Arrivo a Brest nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: La Roche Maurice – Plougastel Daoulas – Camaret – Locronan - Quimper
Dopo la prima colazione, giornata dedicata alla scoperta della Bretagna: La Roche Maurice (1700 abitanti eretta nel 12° secolo dal signore del luogo Morvan, tradotto arbitrariamente in francese come Maurice) e Plougastel Daoulas dove, dopo l’epidemia di peste del 1598 fu decisa la costruzione di un monumento per allontanare il flagello. Le 181 figure scolpite, ricostruiscono la vita di Gesù: per leggerle bisogna mettersi davanti alla scena dell’Annunciazione e poi girare in senso antiorario. Questi motivi riguardanti la passione sono all’origine della leggenda del Santo Graal (il vaso sacro contente il sangue del Signore) e delle storie del ciclo della Tavola Rotonda. Si prosegue per Camaret, tipico villaggio di pescatori. Altra sosta a Penhir, famosa per i 143 menhir preistorici. Ultima tappa a Locronan, piccolo borgo-museo puramente bretone, che deve la sua notorietà anche alla buona conservazione dell’antico centro con le case medievali tutte in granito. Locronan è classificato come “uno dei più bei villaggi di Francia”. Arrivo a Quimper in serata. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno: Quimper – Concarneau – Nantes
Dopo la prima colazione, breve visita della città capitale artistica e culturale della regione, “vera anima della Bretagna” che conserva uno stile architettonico ed un’atmosfera tutta bretone: vie acciottolate, case in legno e muratura, che danno la tipica atmosfera di un villaggio. Il centro storico è quasi tutto pedonale ed è dominato dal Mont Frugy. Partenza per Concarneau, uno dei principali porti pescherecci del paese: visita alla “Ville Close”, racchiusa fra mura di granito. Le vie della città vecchia, molto carina, sono un susseguirsi di negozi per turisti e ristoranti. Proseguimento per Carnac, celebre per i monumenti megalitici: la zona conta 2792 menhir, blocchi di pietra piantati verticalmente che sembra fossero dedicati al culto del sole ma, ad oggi, la loro origine è ancora avvolta nel mistero. In serata arrivo a Nantes. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: Nantes – Parigi – Roma
Dopo la prima colazione, partenza per Parigi e tempo libero, per poi trasferirsi in aeroporto e partenza con volo di linea. Arrivo all’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma-Fiumicino e fine dei nostri servizi.



La quota comprende:
·Viaggio Aereo Roma / Parigi / Roma in classe turistica, voli di linea;
·Pensione completa (bevande escluse) dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 7° giorno;
·Sistemazione in alberghi di categoria 4 stelle (classificazione locale) in camere a due letti con servizi privati;
·Trasferimenti, visite ed escursioni come da programma con pullman privato e guide di lingua italiana;
·Ingressi dove previsti dall’itinerario;
·Assistenza della nostra Agenzia locale;
·Borsa da viaggio con guida illustrata sulla Normandia;
·Assicurazione medico-bagaglio;
·Mance.


La quota non comprende:
·Tasse Aeroportuali e Fuel Surcharge (adeguamento carburante);
·Facchinaggi; Spese di carattere personale ed extra in genere.



SUPPLEMENTO PER CAMERA SINGOLA:
300
Tel. +39 328 4425407 (anche Whatsapp)
Emmaus Viaggi s.r.l.
Tutti i diritti riservati -
Sito creato ed amministrato da Rita Bani
P.IVA 03763141003
Torna ai contenuti | Torna al menu